line decor
  
line decor
 
 
 
 

 

Il cancello chiuso del Parco di Villa Gambaro



Un cancello con due lucchetti impedisce l’ingresso al Parco di Villa Gambaro, Parco pubblico attualmente inaccessibile poiché all’interno del Parco il Comune dovrebbe portare a termine i lavori di messa in sicurezza degli alberi che sono a rischio caduta, dopo che alcuni alberi si sono spezzati e sradicati durante l’ultima nevicata.

A Villa Gambaro infatti gli alberi sono schiantati a terra, stendendosi come birilli sui viali del Parco, con le proprie radici aperte, divelte , strappate dalla furia del vento e della neve che si è abbattuta il venerdì 14 dicembre.

Come è possibile che all’interno del Parco siano crollate così tante piante? Sarà forse per la potenza improvvisa dell’evento atmosferico che si è abbattuto soprattutto in quella zona limitata? Sarà forse come sempre la causa della scarsa cura e manutenzione del Comune che ha trascurato la cura delle piante del Parco?

Qualsiasi motivo abbia provocato un tale danno, comunque stiano andando gli eventi, adesso esistono due Parchi pubblici chiusi, due grandi spazi verdi con grandi alberi ad alto fusto, ben frequentati da tutti ora non più accessibili dai cittadini, con i cancelli che ne sbarrano l’ingresso.

Quanto tempo i cittadini genovesi, e non solo, dovranno aspettare per poter ritornare a vivere dentro quei Parchi pubblici ? Quanto tempo impiegherà l’Amministrazione Pubblica a provvedere a rimettere in sicurezza quegli spazi?

Confidiamo che presto i nostri Parchi genovesi possano diventare nuovamente accessibili e sicuri.

Ester Quadri (rappresentante del Circolo Nuova Ecologia Legambiente – Genova)

Vedi segnalazione sulla mappa.
Posted By : Osservatorio Verde   On 07/01/2013   Vai alla pagine delle altre notizie